MONZA: Il Monza di Motta centra una grande vittoria a Como e si riapre il discorso salvezza

Pubblicato: maggio 9, 2011 in Sport a Monza e in Brianza

VUOI  SAPERE TUTTI GLI APPUNTAMENTI, EVENTI E NOTIZIE? ENTRA QUI E CLICCA “MI PIACE”

Il Monza di mister Motta è un’altra squadra. Da quando il tecnico vimercatese è seduto sulla panchina della squadra biancorossa, infatti, ha un ruolino di marcia degna delle migliori della classe, con dieci punti in cinque gare.

Ora il destino della squadra è tutta nelle mani dei giocatori stessi che domenica pomeriggio, contro il Ravenna cercheranno di ottenere l’accesso ai playout e per farlo basterà un solo punto. La formazione brianzola poco più di un mese fa sembrava condannata all’ultimo posto della classifica e quindi condannata alla retrocessione diretta, ma ora è tutta un’altra storia.

Domenica Iacopino e compagni sono scesi sul campo del Como con una grinta e determinazione che ha fatto ben presagire ed è grazie ad una giocata di Djokovic che i ragazzi biancorossi sono riusciti a passare in vantaggio al 6′ minuto. Passano solo due minuti e il risultato torna in parità, perchè il Como  pareggia i conti con Conti. La situazione si complica per il Monza al 32′ quando il direttore di gara indica il dischetto del rigore per un penalty alquanto dubbio, che Franco non sbaglia.

Durante l’intervallo mister Motta, in tribuna per scontare la giornata di squalifica, palesa i propri dubbi sulle molte palle perse dai suoi ragazzi, che sul campo tornano con un piglio nettamente differente. Al 13′ della ripresa tornano ad urlare i monzesi, perchè Ferrario viene atterrato in area di rigore e cos’ il capitano, Iacopino, ha la possibilità del pareggio; non sbaglia si torna in parità ma l’inerzia del match ora volge tutta a favore dei biancorossi. L’euforia della truppa biancorossa si tramuta in un gioco frizzante e divertente, tanto che passano solo quattro minuti dal pareggio e il Monza vola: punizione di Gambadori tesa in area, Ferrario anticipa tutti e, di testa, deposita il pallone alle spalle dell’estremo difensore lariano per il 2-3. Il Como cerca di reagire, ma la banda brianzola è troppo più determinata e lo dimostra al 77′ quando chiude definitivamente il match quando dalla solita punizione di Gambadori dalla trequarti, Cudini trova lo spazio giusto per chiudere il match e per riaprire le speranze di una salvezza che oggi, come non mai, sarebbe più che meritata.

Domenica ci sarà la partita verità, quella che potrebbe premiare gli sforzi dei biancorossi con la possibilità di disputare i playout e allora tutti al Brianteo alle 15.00 per tifare il Monza, che sfiderà il Ravenna.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...