MONZA: Acqua Paradiso, Capitan Molteni carica la formazione monzese

Pubblicato: aprile 15, 2011 in Sport a Monza e in Brianza

VUOI  SAPERE TUTTI GLI APPUNTAMENTI, EVENTI E NOTIZIE? ENTRA QUI E CLICCA “MI PIACE”

L’inerzia della serie dalla propria parte e l’opportunità – storica – di portare il club a superare il turno dei quarti e raggiungere le semifinali contro la vincente della sfida tra Trento e San Giustino con gli uomini di Stoytchev seriamente indiziati all’accesso tra le magnifiche quattro.

C’è entusiasmo in casa Acqua Paradiso Monza Brianza dopo l’affermazione al tie-break di mercoledì in gara tre della contesa con Modena. Una partita figlia della forza di volontà e del lavoro costante sui fondamentali offensivi (servizio e muro in primis) del sestetto affidato a Luca Monti. Che, tra i propri fulcri, ha senza dubbio il capitano Marco Molteni.

Lo schiacciatore bresciano, tra gli elementi d’equilibrio nell’ensemble brianzolo, ha ancora nell’animo i riflessi di una contesa che il laterale lombardo analizza a tutto tondo. “La partita non si era messa molto bene in considerazione di quello che era stato il nostro avvio (primo set vinto a sedici, ndr). Del resto, queste sono gare in cui c’è la consapevolezza di dover giocare, pallone su pallone, con grandissima pazienza. Da parte nostra, c’è la convinzione di dover continuare a disimpegnarci su ottimi livelli e, personalmente, credo che se Gavotto proseguirà a giocare come ha fatto sinora, per noi, in prospettiva, sarà molto più facile andare avanti. Anche perché con un opposto che dà vita a simili performance, tutto diventa più facile”.

L’occhio di Molteni, poi, si posa sulla diretta avversaria“Modena è una squadra completa e ci ha dato grande fastidio al centro. Battono bene e sanno come mettere pressione dai nove metri. In gara tre abbiamo ritrovato la stessa squadra che ci attendevamo, quella cioè che abbiamo affrontato sabato scorso in Emilia. Ma, dalla nostra, abbiamo avuto il fattore Gavotto”.

Il cui rendimento potrebbe incidere in gara quattro in programma sabato a Modena, vero e proprio match ball con vista sulle semifinali per il team brianzolo. “Sabato dovremo dar vita ad un match come quello di gara tre. Se dovessimo scendere sul mondoflex col cuore leggero, non vedremmo palla, com’è avvenuto sabato scorso. Personalmente, però, credo che, attualmente, sia più difficile per loro che per noi, dovendo i modenesi sopportare un maggior carico di pressione. E questo è un piccolo grande vantaggio a nostro favore”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...