TREZZO: La Canavese espugna Trezzo: 0-1

Pubblicato: marzo 8, 2011 in Sport a Monza e in Brianza

TRITIUM CALCIO 1908  0
F.C. CANAVESE  1
Marcatori: 76′ Germano

TREZZO SULL’ADDA (MI), 6 mar 2011 – Raccontare Tritium-Canavese è raccontare un momento. Primo tempo, Trentaseiesimo minuto di gioco. La lavagna gialla si alza dalla panchina biancozzurra a chiamare il cambio di Daldosso, che corricchia sofferente verso la panchina. “Quando un giocatore viene sostuituito nel primo tempo, la colpa è dell’allenatore” dirà umile mister Vecchi in conferenza stampa. Ma la verità è altra. Infortuni, acciacchi, malanni piccoli e grandi gravano sul volo del sogno biancoazzurro da ormai due mesi. I denti stretti del nostro regista sono quelli di Dionisi, Lenzoni e Sinato. Un gruppo che resiste, si batte, ma che, per ovvi motivi, oggi non può esprimersi con la qualità della prima parte di stagione. La Canavese ha vinto con merito una partita divertente. Perchè è tecnica e ben allenata, certo. Ma soprattutto perchè è fresca, con giovani di categoria superiore (Rozzio, Germano e Curcio su tutti) che ingolosiscono anche i palati più raffinati.
.
Assente Malgrati per squalifica e con Spampatti, Roberto Bortolotto e Vecchio a riempire l’infermeria, la Tritium ripropone il 4-4-1-1 di Vercelli con la novità Daldosso alle spalle di Sinato unica punta. Alla lettura della formazione piemontese, invece, si pensa a uno scherzo. Dal tridente a una difesa a cinque con i fisicatissimi Conrotto, Vettori, Rozzio, Carretto, Riggio e Bisso a sostituire l’acciaccato Beretta in avanti. Le facce in tribuna stampa sono perplesse. Di lì a poco, tutti i dubbi verranno chiariti. Nei primi minuti, la Canavese rimane bassa e accorta nella sua metacampo. Ma al 5′ arriva la prima palla gol. Di Ceglie e Riva non si intendono in chiusura. Germano sguscia nell’area trezzese e crossa basso per il taglio di Bisso che indirizza sul secondo palo. Pansera è in ritardo, la palla corre verso il fondo, ma da sinistra arriva Curcio che in spaccata mette sull’esterno della rete. La Tritium mantiene il controllo della partita, ma la densità e il pressing della Canavese non lasciano spazi. E le ripartenze sono mortifere. Al 16′ Riva sbaglia l’appoggio di testa. Germano si inserisce sulla traiettoria, supera Pansera e mette in mezzo. Martinelli libera con una diagonale perfetta tra Bisso e Curcio. La difesa biancoazzurra è in difficoltà e, due minuti dopo, arriva il terzo errore che non t’aspetti. Teso gioca palla orizzontale. Gentile capisce tutto, intercetta sulla trequarti e si presenta solo davanti a Pansera. Piazzato sinistro e piedone miracoloso del nostro portiere che devia in calcio d’angolo. Dalla bandierina cross di Germano. Carretto incorna sul primo palo e stampa sull’incrocio dei pali.
.
Eccolo il segreto di Rossi. La Canavese si difende a cinque ma, quando riparte, porta altrettanti uomini nella metacampo trezzese. Al 20′, Teso respinge in affanno un cross di Germano. La palla rimane in area. Riggio controlla e calcia di sinistro. Palla poco fuori dopo una doppia deviazione. La Tritium è alle corde, ma ha il controllo costante del possesso. E la reazione arriva. Al 28′ Di Ceglie perfora al centro il pacchetto canavese. Lo scambio con Sinato è quasi fortuito. La palla ritorna nei piedi del centrocampista biancoazzurro che, a porta spalancata, mette alto di sinistro. La partita di Daldosso finisce quando Vecchi cerca più peso in attacco con Lenzoni al fianco di Sinato. Ma sono i contropiedi a farci male. Al 39′ la Canavese schiaccia i biancoazzurri nella loro area. Per diversi secondi la palla rimane vicino alla porta trezzese, fino a quando Germano colpisce di testa in ritardo e mette sopra la traversa. Mister Vecchi si sbraccia, vuole la difesa più alta e inserimenti oltre la linea. L’intuzione è giusta e, al primo tentativo, la Tritium ha una seconda grande occasione. Dionisi sventaglia da 50

TRITIUM CALCIO 1908 (4-4-1-1): Pansera; Martinelli, Teso (80′ Fondrini), Dionisi, Riva; Bortolotto E., Corti, Di Ceglie, Floriano (74′ Chimenti); Daldosso (36′ Lenzoni); Sinato. (a disp. Sacchetto, Valtulini, Casiraghi, Toscano) All. Romualdi
F.C. CANAVESE (5-4-1): Pascarella; Conrotto, Vettori, Carretto (82′ Sandrone), Rozzio, Riggio; Germano, Temperino, Gentile (72′ Borettaz), Curcio; Bisso (66′ Scutti). (a disp. Giarnera, Moretto, Chiappero. Porcu). All. Rossi
.
Arbitro: sig. Magno di Catania
Assistenti di linea: sig. Gotti di Bologna e sig. Ricci di Reggio Emilia
Spettatori: 540
.
Condizioni di gioco: Giornata fresca e soleggiata. Campo in buone condizioni
Calci d’angolo: 4-3 per la Tritium
Fuorigioco: 5-4 per la Canavese
Ammoniti: Conrotto (C), Riva (T), Gentile (C), Scutti (C)
Espulsi: –
Recupero: 1′ + 4′

Ufficio Stampa Tritium

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...